Okynol View larger

OKYNOL

Invia ad un amico

Okynol

Okynol

Sapone Molle di Potassio

Destinatario:

Annulla  o 

Sapone Molle di Potassio

Il sapone di Potassio OKYNOL è il risultato di una reazione chimica tra idrossido di potassio (KOH) e acidi grassi di origine vegetale (acido oleico, palmitico ed altri oli essenziali), dalla quale prendono origine i sali di Potassio degli acidi grassi, che sono il principale costituente di questo prodotto. 


Composizione: Olio vegetale di Palma 20%, Colza 15%, olio di girasole 10%, olii essenziali 10%, Potassio idrossido 7%, correttori di acidità.

Effetti

Come altri saponi, OKYNOL è un tensioattivo, ovvero possiede la capacità di solubilizzare in acqua sostanze organiche non polari, quali i grassi. Questa sua proprietà trova impiego, anche in agricoltura, come coadiuvante nella protezione delle colture per diversi motivi: 
  • Abbinato ad altri fitoprodotti, si comporta come bagnante – adesivante: favorisce cioè la diffusione omogenea dei principi attivi all'interno delle miscele da distribuire ed una più completa copertura della vegetazione trattata.
  • Rinforza le difese naturali contro insetti e funghi parassiti: il suo utilizzo in fase preventiva riduce infatti il rischio di deposizione e schiusa di possibili uova di insetti, ed ife presenti sulle piante. Si ipotizza anche un'azione aggiuntiva di dissoluzione dei rivestimenti protettivi cerosi degli insetti, cui conseguirebbe una più facile devitalizzazione di questi ultimi da parte degli agenti atmosferici
  • La sua azione è diretta alla disgregazione degli essudati organici (melata) prodotti da insetti succhiatori, quali afidi, psilla, metcalfa, cocciniglie e aleurodidi. In questo modo previene per via indiretta la formazione di fumaggini o successivi attacchi fungini, che troverebbero nei residui zuccherini un punto di partenza.

Settori d'impiego

  • Frutticoltura/orticoltura: melo, pero, pesco, vite, cetriolo, melone, pomodoro, peperone, melanzana.
  • Erbe aromatiche: basilico, maggiorana, rosmarino, salvia, menta, timo.
  • Floricole: gerbera, poinsettia. 

Modalità d’impiego

La modalità ideale di erogazione di OKYNOL è la nebulizzazione. Le molecole contenute in OKYNOL hanno infatti una testa idrofila ionizzata negativamente e una coda idrofobica. In virtù dei campi elettrostatici che si formano tra le piante (buone conduttrici di corrente, per merito di linfa, sali minerali, umidità, eccetera) e la nebbia chimica erogata dai diffusori con una opportuna carica elettrostatica, le goccioline sature di OKYNOL vengono attratte fortemente dalla vegetazione, riducendo le perdite per deriva anche in presenza di vento.

I vantaggi di una simile modalità di erogazione sono: 
  • Minori perdite per deriva.
  • Distribuzione uniforme e perfetta aderenza dei fitofarmaci anche alla pagina inferiore delle foglie.
  • Copertura totale anche nelle parti più alte dell'alberatura
  • Utilizzazione integrale dei pesticidi abbinati e quindi ancora minor quantità richiesta per ettaro.
  • Maggiore velocità di lavoro (fino a 12 Km/h).
  • Maggiore risparmio di tempo.
  • Notevole riduzione dell'inquinamento ambientale.
  • Riduzione del 70% della possibile contaminazione da pesticidi dell'operatore, sia per inalazione che per contatto

Modalità e dosi d’impiego 

  • Preventivo: intervenire una volta ogni 3 settimane, sciogliendo 1 lt di OKYNOL per hl di acqua e spruzzare le piante fino a completo gocciolamento.
  • Curativo: sciogliere 2 lt di OKYNOL per hl di acqua e spruzzare le piante fino a completo gocciolamento; ripetere l’intervento il giorno successivo. In caso di necessità, effettuare un nuovo ciclo di interventi dopo una settimana.

ColturaDose (g/hl)
Fruttiferi, Agrumi700-900
Ortaggi600-800
Serre500-600
Macrotunnel550-700
Floreali, ornamentali600
Trattamenti invernali1000-1200
Trattamenti vegetativi: non superare la dose di800

Avvertenze:

Attenzione alle piante con foglie pelose: in questo caso ridurre il dosaggio.
OKYNOL è un prodotto che agisce solo per contatto.

Tossicità e selettività:

Preparato completamente innocuo per l’uomo e gli animali domestici. Risulta nocivo per gli organismi acquatici. È tossico per le api e, pertanto, deve essere utilizzato lontano dai periodi di fioritura. Nel suolo viene degradato rapidamente. Classe Tossicologica Xi (irritante). In generale risulta poco fitotossico se si rispettano le dosi d'impiego.  

Compatibilità: questi prodotti non vanno miscelati con composti contenenti ioni metallo, con concimi fogliari e con sostanze chelanti.  
Intervallo di sicurezza: 3 giorni. 
Utilizzabile in agricoltura biologica.
Non possiede attività residuale, né endoterapica.  



 














PRENOTALO SUBITO !!!

0,00 €

Ultimi articoli in magazzino!!

Potrebbero interessarti anche: