Erbe infestanti

Fumaria comune (Fumaria officinalis)

Famiglia: Papaveraceae (papaveracee)

La famiglia delle Papaveracee non comprende praticamente che delle piante erbacee annuali che contengono spesso un succo lattiginoso. Le circa 70 specie della famiglia sono diffuse nelle zone non tropicali dell' emisfero Nord. Questa famiglia è di solito divisa in 2 sottofamiglie, le Papaveraidee e le Fumarioidee, che sono entrambe qui rappresentate da avventizie nocive. Il frutto delle Papaveroidee è caratteristico: esso forma una capsula deiscente che contiene svariati semi e perforata da minuscoli fiori. Per meglio riconoscere le diverse specie del genere Papaver, riscontrabile nei terreni coltivati, ci si può riferire ai caratteri distintivi qui riportati: A - Capsula irsuta con setole rade: a) Capsula allungata e peduncolo fiorale irsuto con setole rade ed erette: Papaver argemone Papavero selvatico (1) b) Capsula arrotondata e peduncolo fiorale irsuto con setole prostrate: Papaver hybridum Papavero ibrido B - Capsula glabra: a) Capsula arrotondata, peduncolo fiorale irsuto con peli prostrati: Papaver rhoeas Papavero rosso (3) b) Capsula allungata, peduncolo fiorale irsuto in cima: Papaver dubium Papavero minore (2)

Descrizione

Pianta annuale (solamente da10 a 30 cm), verde-grigio, molle, che continua lo sviluppo vegetativo anche durante la fioritura. Gambo rosso, gracile, liscio. Foglie fragili, bipennate. Fiori a grappoli ascellari o terminali. Petali rosa o ametista di tono carico verso la punta ebecchiformi; fiori piccoli, stretti, oblunghi. Fioritura da aprile ad ottobre. Frutto a sfera appiattito. All'incirca 800 (da 300 a 1600) semi per pianta; germinazione tra 0,5 e 2 cm. Di profondità. Originaria dell'Europa e della Siberia occidentale. E' diffusa nelle colture sarchiate, nei giardini e nei vigneti oltre che nei cereali vernini e primaverili in caso di germinazione autunnale o primaverile. Cresce praticamente su tutti i terrenei.

Terreni prediletti

Predilige terreni limosi, molto sovente poveri di calcare, ricchi di elementi nutritivi e strutturati.