Fitopatologie

Acariosi della vite (Calepitrimerus vitis)

Identificazione dei sintomi

Si tratta di un acaro Eriofide, di piccole dimensioni (100-200 micron), giallastro ed allungato. Attacca la vegetazione dall'interno delle gemme dove gli adulti (femmine) hanno svernato; a volte il danno più rilevante è determinato dalle forme estive sulle foglie causando alterazioni cromatiche tendenti al bronzo.

Ciclo biologico

Sverna, sotto la scorza o nelle gemme delle piante, allo stadio di femmina adulta. Compie alcune generazioni all'anno.

Lotta

Non si prevedono interventi specifici, normalmente viene ben controllato dagli eventuali acaricidi e insetticidi a spettro collaterale acaricida.