Erbe infestanti

Erba Ginestrina (Coronilla Varia L.)

Famiglia: Papilionaceae (leguminosae)

La famiglia delle Papilionacee è estremamante polifirma. Non vi riscontriamo, oltre che delle piante coltivate ricche in albumina (fagioli, piselli, veccie). Tutte le piante di questa famiglia, che conta all' incirca 7000 specie, presentano una costituzione molto simile per il fiore: la forma a farfalla dei fiori isolati è all' origine del nome di questa famiglia. La corolla in 5 parti si compone di un petalo superiore, lo stendardo, due petali laterali, le ali e di 2 petali inferiori di solito saldati formanti una carena. Le malerbe qui descritte possono essere classificate a seconda dellaforma delle foglie e del colore dei fiori nel modo seguente: A) Foglie trifogliate: Trifolium arvensee L. Erba lepra Trifolium striatum L. B) Foglie paripennate: 1. Fiori di solito isolati: a) fiori blu, rossi e lilla: Vicia sativa L. Veccia Vicia tetrasperma L. Veccia tetrasperma Lathyrus nissolia L. Nissolia Lathyrus hirsutus L. Veccia irsuta b) fiori gialli: Vicia lutea L. Veccioni Lathyrus aphaca L. Fior galletto

Descrizione

Rizoma spesso, ramoso, sovente con gemme ( da 30 a 120 cm ).Gambo angloso ramificato piu o meno incavato e prostrato in parte ascendente o uncinato. Foglie imparipennate, molto spesso alquanto lunghe, aventi sino a 25 foglioline. Fiori riuniti, da 12 a 15 in ombrella disposti su un peduncolo ascellare lungo da 5 a 12 cm, fiori di colore rosato, raramente bianchi, vessillo rosa carico o lilla, ali bianche. Fioritura da maggio a settembre. E' originaria dell' Europa meridionale e centrale oltre che all' Asia occidentale. La si riscontra soprattutto nei cereali, nelle sarchiate, ai bordi dei sentieri.

Terreni prediletti

Predilige particolarmente suoli limosi e loess fertili, ricchi di calcare e di elementi nutritivi, leggermente secchi e ben arieggiati. Termofila e leggermente nitrofila.