Fitopatologie

Cecidomia delle crucifere (Dasineura brassicae)

Descrizione dei danni arrecati

Possiamo osservare questo individuo soprattutto sulla parte esterna dei campi. I danni sono dovuti principalmente alla nutrizione della larva che provoca dei rigonfiamenti, delle deformazioni nelle valve, e l'ingiallimento precoce con successiva caduta dei frutti e dei grani.

Descrizione fisica

  • Adulto: da 1 a 1,5 mm; la femmina ha l'addome di color rossastro, il maschio di colore nerastro.
  • Uova: deposte a gruppi di 10 nelle siliquie.
  • Larva: 1,5 mm di lughezza, colore da bianco a bianco giallastro.
  • Ninfa: vive in un bozzolo biancastro lungo da 1,4 a 2,1 mm, posto a circa 3 cm dal sottosuolo. Questo tipo di Cecidomie sono molto difficili da individuare poiché sono molto piccole ed hanno un ciclo vitale molto corto.

Ciclo biologico

  • Dalle 3 alle 4 generazioni per anno nella Francia settentrionale ed in Svezia, dalle 5 alle 6 in Germania. Durata del primo e del secondo volo = 10 giorni, del terzo volo =15 giorni. La prima generazione si sviluppa sulle siliquie della Colza d'inverno, mentre la terza generazione sulla Colza di primavera; la seconda generazione può svilupparsi sull'una o sull'altra. Gli adulti appaiono al mattino nei tempi caldi, assolati e calmi, a partire da metà aprile nelle regioni parigine; essi si accoppiano e depongono lo stesso giorno. La larva si nutre della parete interna della valva (o dei grani), emettendo della saliva. A partire dal 10 o 15 maggio questa si lascia cadere sul suolo, dove vi si rifugia per costruirsi un bozzolo. Alcune larve passano allo stadio di ninfosi, mentre altre entrano in diapausa per la durata di 1 o 4 anni,.

Descrizione biologica

  • Le piante ospitanti sono: la Colza, il Cavolo, la Rapa e il Radicchio.
  • Adulto: il numero delle femmine è di 1,5 volte più numeroso di quello dei maschi.
  • La fecondità media è di 25 - 30 uova. Quando le condizioni climatiche sono sfavorevoli, questo individuo si rifugia nella parte interna delle piante.
  • Longevità: 1 o 2 giorni per i maschi, 4 o 9 per le femmine.
  • Uova: durata dell'evoluzione 4 giorni.
  • Larva: durata dello sviluppo dai 9 ai 15 giorni: tre stadi.
  • Ninfa: durata dello sviluppo, dai 7 ai 35 giorni.