Fitopatologie

Nottue (Orthosia spp.)

FATTORI DI RISCHIO

  • Attacco durante l'annata precedente.
  • Andamento meteorologico caldo e secco in aprile e maggio.
  • Frutteti situati nelle vicinanze di zone boschive.

MISURE AGRONOMICHE

  • Approntare nidi artificiali per uccelli canori (es. cince).

CONTROLLO E SOGLIA DI INTERVENTO

  • Controllo visivo dopo la fioritura: 2 — 3 larve su 100 mazzetti a verde o a fiore.
  • Prove di battitura in post-fioritura: 3 — 5 larve/100 colpi.
  • Laddove si sia stabilita una popolazione di uccelli canori è possibile aumentare abbon­dantemente la soglia di intervento.

DIFESA DIRETTA

  • I prodotti a base di clorpirifos impiegati in post-fioritura contro la psilla estiva e tutti gli altri formulati utilizzati per la difesa dai ricamatori sono efficaci anche contro le nottue. Per questo non è necessario programmare una difesa mirata.

Fonte: beratungsring.org