Fitopatologie

Tortrice precoce delle castagne (Pammene fasciana)

Descrizione dei danni arrecati

I bruchi di questo insetto attaccano l'insieme dei frutti contenuti in una cupola, contrariamente al bruco della Carpocapsa delle castagne (Cydia splendana) che non attacca che una sola castagna alla volta. I frutti infestati cadono prematuramente, in luglio agosto.

Descrizione fisica

  • Adulto: da 10 a 15 mm di apertura alare. Ali anteriori avorio, brunastre con linee bluastre e punti neri.
  • Larva: da 10 a 13 mm, rossastra, con la testa, il protorace e la parte anale bruni.

Ciclo biologico

1 generazione annuale.

Descrizione biologica

  • Piante ospitanti: il Castagno, il Faggio (Fagus) la Quercia (Quecus). La farfalla appare all'inizio dell'estate e vola al crepuscolo; la femmina depone sulla faccia superiore della foglia.
  • Fecondità media 180 uova circa, il cui sviluppo dura 21 gg a 15°C. il giovane bruco perfora il riccio e penetra nella parte basale del giovane frutto nel quale scave lunghe galerie, rigettando all'esterno dalla cupola i suoi escrementi, tenuti da fili setosi. Una sola larva può infestare successivamente molti frutti. Nel giro di 40 giorni, la sua crescita è completata, ed il bruco abbandona il riccio e tesse un bozzolo nel quale resta in diapausa sotto la corteccia dell'albero ospitante.