Fitopatologie

Tortrice verde gialla delle pomacee (Pandemis cerasana, ribeana)

Descrizione dei danni arrecati

Presente in maniera sporadica nei frutteti, questo individuo è all'origine dei danni sulle foglie, così come dei danni sui frutti che sono in contatto con le foglie.

Descrizione fisica

  • Farfalla: da 16 a 22 mm di apertura alare. Ali anteriori da giallo ocra a giallo cuoio con delle macchie maediane ed apicali più scure. Ali posteriori grigio scuro.
  • Uova: deposte il ooplacche dal colore giallo versdastro, deposte indifferentemente su entrambi i lati delle foglie.
  • Bruco: di colore verde bluastro traslucido con delle macchie marroni più o meno sviluppate. Placca toracica del colore del corpo, che può essere maculata di bruno nella sua metà posteriore.

Ciclo biologico

2 generazioni annuali. L'invernazione si svolge allo stato di larva, in un bozzolo ssetoso. Questo individuo ha 3 periodi di attività larvale: in primavera quando l'attività riprende, in estate ed in autunno. Gli adulti della generazione invernante volano da giugno a luglio, quelli della 2° generazione in agosto settembre. Le larve sono attive fino a settembre poi invernano.

Descrizione biologica

  • Piante ospitanti: alberi fruttiferi, notamente il Pero ed il Melo. Il bruco avendo invernato riprende la sua attività in marzo aprile. Essenzialmente fillofago, si mantiene nei nascondigl costiuti dalle foglie riunite da fili di seta. Può ugualmente mordichiare la peluria dei frutti vicini al fogliame.