Fitopatologie

Afidone verdastro del pisello (Acyrthosiphon pisum)

Descrizione dei danni arrecati

  • Le pullulazioni comportano la perdita della raccolta. Inoltre, quest'Afide è il principale vettore di molteplici virosi.

Descrizione fisica

  • Adulto: da 2,2 a 3 mm, allungato, di colore verde o rosa a seconda del ceppo, occhi rossi, antenne lunghe quanto il corpo, coda lunga ed affilata. Larva simile all'adulto ma senza coda. Gli individui si lasciano cadere al sole o se si soffia sulla pianta o ancora se le piante vengono scosse.

Ciclo biologico

  • Ciclo monogonico che si compie integralmente sulle Leguminose, sulle specie perenni permettendone l'infestazione delle specie annuali.

Descrizione biologica

-Piante ospitanti: le Leguminose selvagge e coltivate notoriamente la Lupinella, L' Erba medica, il Loto, la Veccia, il Pisello, il Fagiolo, il Trifoglio. Lo schiudersi dell' uovo d' inverno, è precoce e si verifica in febbraio. La fondatrice si alimenta sui germogli del colletto della Leguminosa perenne (per es. L'erba medica), e da vita a delle femmine partenogenetiche. Le virginopari alate appaiono in maggio- giugno e vanno a colonizzare altre Leguminose, localizzandosi preferibilmente alla base dei fiori, sugli organi più giovani delle piante in piena fioritura o sull'estremità dei gambi. Sull'Erba medica, possiamo osservare una presenza massiccia di questi Afidi a partire dal mese di settembre: questi precedono l' apparizione dei sessuati (maschi e femmine attere), che genereranno le uova d'inverno.