Fitopatologie

Nematode del pisello (Heterodera Goettingiana Liebscher)

Descrizione dei danni arrecati

Quando i Piselli raggiungono i 12 - 15 cm, le foglie ingialliscono e cadono prematuramente, i piedi si torcono alla base, la crescita viene arrestata e le piante restano nane. Le radici sono poco sviluppate e non possiedono che un numero ristretto di nodosità batterica; le radicelle sono abbondanti e portano dei grappoli di cisti. I bottoni florali abotiscono e la raccolta è ridotta.

Descrizione fisica

Nematode a cisti: i maschi sono filiformi e misurano da 1,1 a 1,4 mm circa allo stadio adulto; dopo la fecondazione, la femmina si trasforma in cisti di 0,5 mm x 0,65 mm in media, ogni cisti contiene da 200 a 600 uova.

Descrizione biologica

Questa specie si sviluppa esclusivamente sulle Leguminose selvagge o coltivate: Piselli, Fagiolo, Fava, Lenticchia, ma anche sulle Leguminose da foraggio: Veccia, Erba Medica, Lupino.