Fitopatologie

Fillossera del pero (Aphanostigma Piri (cholodovski))

Descrizione dei danni arrecati

  • In agosto le sessupari si nascondono nella cavità pistillare, futuro occhio delle pere, soprattutto nelle varietà dove questa cavità non si chiude completamente. Queste femmine cominciano quindi a nutrirsi; ciò comporta la formazione di larghe zone nere, un sintomo chiamato " culo nero" o " necrosi dell' occhio" e che somiglia molto ad un attacco precoce di Botrytis cinerea. Di tali macchie ve ne possono essere altre su altri punti, per esempio laddove una foglia sia entrata in contatto con il frutto ammaccato o addirittura ed eccezionalmente vicino al peduncolo. Il valore commerciale dei frutti colpiti può essere ridotto comunemente dal 50 al 60%. I danni appaiono sia durante la maturazione sia nei periodo di selezione e di conservazione nelle celle comportando marciumi delle derrate.

Descrizione fisica

  • Questo Afide, olociclico, attraversa le seguenti fasi:
  • Femmine virginopari e sessupari piriformi, da biancastre a giallo cedro, lunghe da 0,8 a 1 mm, con dei segmenti boccali pungitori e succhiatori ben sviluppati.
  • Sessuati più piccoli (0,5 mm). Ovoidali, sprovissti ia segmenti boccali.
  • Uova dei sessuapri giallo verdi.
  • Uova d'inverno: diametro di 0,3 mm.

Ciclo biologico

Ciclo incompleto: dall'uovo di inverno nasce una virginopari, che è all'origine di molte generazioni di femmine identiche. Le sessuapri appaiono in settembre, depongono delle uova maschi e delle uova femmine dalle quali nascono i sessuati. Questi ultimi, dopo l'accoppiamento, generano le uova di inverno. In Portogallo, il ciclo non si sviluppa in maniera completa tutti gli anni. In alcune regioni, l'uovo di inverno non appare: in questo caso ad invernare è una femmina virginopari.

Descrizione biologica

Questa Fillossera si attacca essenzialmente al Pero. In Portogallo, le varietà più sensibili son la Pera Passagrana, la Comice, l'Alexandrine Douillard e Rocha; la B. C. Williams e la Guyot che però sono più resistenti e soffrono poco i danni causati da questo Afide.