Fitopatologie

Verme del lampone (Byturus urbanus)

Descrizione dei danni arrecati

L'adulto mangia polline perforando i bottoni floreali per accedere agli stami. Attaccandosi ai giovani frutti in crescita, le larve provocano la loro deformazione, un rallentamento della crescita delle drupe, la loro colorazione anormale ed a volte, se sono presenti molte larve alla base di una stesso frutto, provocano anche il suo disseccamento.

Descrizione fisica

  • Adulto: 3,5 mm, corpo largo. Testa molto grossa,ultimi 3 articoli antennari a forma di clava, corpo interamente ricoperto da una pubescenza grigia.
  • Larva: da 5 a 6 mm, allungata, molto piatta, testa bruna, corpo giallo cosparso da setole con una grossa placca bruna su ogni segmento.

Ciclo biologico

  • 1 generazione annuale.
  • L'adulto è presente dalla fine di aprile agli inizi di settembre.

Descrizione biologica

Gli adulti si nutrono sul Lampone e sul Pruno (Rubus), più raramente sul Biancospino (Crataegus) sul Melo, sul Pero, sulla Fragola. Le uova sono deposte sul Lampone e sul Rubus. - Adulto: si nutre di germogli, di foglie molto giovani e di polline soprattutto se la temperatura è superiore ai 16 - 18°C la femmina depone da maggio a luglio in ragione di 3 o 3 uova al giorno all'inizio della stagione, poi in maniera sporadica. - Fecondità media: da 100 a 120 uova. - Uova: deposte di preferenza nei fiori il cui frutto è quasi formato. Lo sviluppo embrionale dura circa 8 giorni. - Larva: rosicchia la base del ricettacolo poi scava delle gallerie sinuose nel giovane frutto, e consuma le drupe. La durata del suo sviluppo è dai 35 ai 45 giorni, poi si lascia cedere al suolo dove ad una profondità di 2 - 10 cm costruisce una culla ninfale nella quale inverna allo stato di larva o di adulto.