Fitopatologie

Punteruolo delle galle delle crucifere (Ceutorhynchus pleurostigma)

Identificazione dei sintomi

E' un piccolo Curculionide di colore nero e dotato di un lungo rostro; le elitre presentano striature e lasciano scoperta l'estremità dell'addome. La larva è biancastra. Il danno si manifesta in molte parti della pianta ed è determinata dall'azione trofica degli adulti.

Descrizione dei danni arrecati

Le sostanza introdotte al momento della deposizione e le secrezioni larvali provocano un ipertrofia del colletto o galla che può raggiungere dai 2 ai 3 cm di diametro nel Cavolo. In seguito alle deposizioni autunnali multiple, i differenti tumori vicini convergono e l'insieme di galle può raggiungere dagli 8 ai 10 cm di diametro. Non devono essere confuse con le deformazioni del colletto dovute all'Ernia del cavolo che non racchiude mai la loggetta larvale.

Lotta

E' di tipo agronomico e chimico. La lotta chimica si effettua contro gli adulti e si esegue solo in caso di forti infestazioni. I prodotti da utilizzare sono: - Acefate; - Fenitrotion; - Metomil; - Quinalfos; - Piretroidi.

Descrizione fisica

  • Adulto: da 2 a 2,5 mm, grigio nerastro ad eccezione dell'estremità del rostro e delle parti boccali che sono rossastre. Sul corpo è guarnito di squamette molto allungate o di peli. Elitre striate, un po’ più strette delle interstriature che portano molti ranghi di squamette allungate.
  • Larva: da 3 a 4 mm di lunghezza, curva, biancastra, testa bruna.

Ciclo biologico

Sverna come pupa nel terreno, tra maggio e giugno compaiono gli adulti sulla vegetazione. Alla fine di agosto-settembre gli adulti compaiono e ovidepongono nelle radici. Il punteruolo compie una generazione all'anno.

Ciclo biologico

1 generazione l'anno ma esistono 2 razze: l'una è caratterizzata da una diapausa estiva e si riproduce in autunno, l'altra ha una diapausa invernale e si riproduce in primavera. Nel primo caso, gli adulti appaiono in primavera dopo l'invernazione; si accoppiano e depongono in maggio. Gli adulti generati da questa deposizione vivono per tutta la stagione estiva sulle Crucifere ai primi freddi si nascondono nel suolo per invernare. Nel secondo caso, la deposizione avviene in agosto e settembre. Lo sviluppo larvale prosegue per tutto l'inverno. Le larve passano alla ninfosi nella primavera successiva e gli adulti appaiono in giugno. Restano in diapausa durante l'estate.

Descrizione biologica

Questo Punteruolo si sviluppa sulle Crucifere selvatiche o coltivate, notamente sulla Colza, sul Cavolo, sul Cavolfiore, e sulla Senape (Sinapis arvensis). Adulto: a seconda dei periodi dell'anno, si alimenta a spese dei germogli, dei bottoni floreali, o dei fiori della pianta ospitante. Per deporre, la femmina scava una cavità nel colletto della pianta ed ivi depone un uovo che ricopre con una secrezione anale che si indurisce all'aria aperta. - Fecondità: circa 140 uova. In caso di deposizioni autunnali da 20 a 30 uova possono essere deposte su una stessa pianta. - Uova; durata dello sviluppo embrionale 23 giorni. Larva: si sviluppa su una galla al livello del colletto. Completato il suo sviluppo, perfora i tessuti e poi penetra nel suolo, dove crea una loggetta tappezzata di seta e passa alla ninfosi. Sviluppo larvale: 28 giorni a 15°C; 190 a 3,5°C. la ninfosi dura 31 giorni a 20°C e 58 a 15°C.