Fitopatologie

Brusone del riso (Piricularia Oryzae)

Identificazione dei sintomi

Si manifesta sulle foglie, sulle guaine, sul culmo e sulle pannocchie del Riso. Sulle foglie e sulle guaine si manifestano tacche strette ed allungate necrotiche e di colore grigiastro, contornate di un alone più scuro. Sul culmo, nella parte basale ed al livello dei nodi , si manifestano imbrunimenti rivelatori della presenza del micelio. Alla base delle pannocchie si manifestano necrosi analoghe a quelle del culmo. Le piante colpite manifestano uno sviluppo stentato, ingialliscono e le pannocchie possono divenire sterili; in caso di attacchi tardivi le cariossidi non maturano completamente. In questi casi la pannocchia appare di colore grigiastro e rimane eretta.

Lotta

La lotta è di tipo agronomico preventivo e si avvale di precauzioni chimiche. La lotta agronomica consiste: - nell'evitare semine troppo fitte o ritardate; - nell'impiego di varietà resistenti; - nella corretta formulazione delle concimazioni che devono evitare squilibri nutrizionali ed eccessi di Azoto
Le precauzioni di tipo chimico consistono nella concia del seme con prodotti a base di Ditiocarbammati (Maneb o Mancozeb), oppure Tiofanate - metile + Maneb, Carbendazim + Maneb, Tebuconazolo.

Lotta

La lotta è di tipo agronomico preventivo e si avvale di precauzioni chimiche. La lotta agronomica consiste: - nell'evitare semine troppo fitte o ritardate; - nell'impiego di varietà resistenti; - nella corretta formulazione delle concimazioni che devono evitare squilibri nutrizionali ed eccessi di Azoto. Le precauzioni di tipo chimico consistono nella concia del seme con prodotti a base di Ditiocarbammati (Maneb o Mancozeb), oppure Tiofanate-metile + Maneb, Carbendazim + Maneb, Tebuconazolo.

Ciclo biologico

Si conserva come micelio nei residui della vegetazione infetta o nei semi. Le infezioni sono causate dai conidi portanti delle ife conidiofore, queste germinano penetrano all'interno dei tessuti. Le infezioni sono favorite da: - alta umidità e abbassamento della temperatura, durante la stagione calda; - eccessi di Azoto eo squilibri nutrizionali; - temperatura dell'acqua di governo della risaia troppo bassa.