Fitopatologie

Afide farinoso del pesco (Hyalopterus amygdali)

Identificazione dei sintomi

L'Afide farinoso è un insetto verdastro che vive in colonie nelle pagina inferiore delle foglie; neanidi ed adulti sono ricoperti da un'abbondante secrezione cerosa biancastra. La secrezione cerosa provoca l’occlusione degli stomi creando condizioni di asfissia alle foglie e ai germogli. In ogni caso l'attacco dell'Afide provoca: - indebolimento dei germogli che crescono e lignificano male; - caduta anticipata delle foglie (per asfissia); - danni diretti ed indiretti dovuti a melata e alla secrezione cerosa; - diminuzione del valore commerciale della produzione

Lotta

Questo Afide, di norma, è controllato dai trattamenti effettuati per gli altri Afidi. Però in caso di infestazioni tardive si interviene con aficidi come:
- Etiofencarb;
- Pirimicarb;
- Eptenofos;
- Imidacloprid;
- Etofenprox;
- Oxidemeton-metile.

Descrizione fisica

L'Afide farinoso è un insetto verdastro che vive in colonie nelle pagina inferiore delle foglie; neanidi ed adulti sono ricoperti da un'abbondante secrezione cerosa biancastra. La secrezione cerosa provoca l’occlusione degli stomi creando condizioni di asfissia alle foglie e ai germogli. In ogni caso l'attacco dell'Afide provoca: - indebolimento dei germogli che crescono e lignificano male; - caduta anticipata delle foglie (per asfissia); - danni diretti ed indiretti dovuti a melata e alla secrezione cerosa; - diminuzione del valore commerciale della produzione.

Ciclo biologico

E' un afide dioico che sverna allo stadio di uovo sull'ospite primario. Esso è di colore nerastro. In primavera, al germogliamento, riprende l'attività originando 4-5 generazioni di fondatrici. In estate l'Afide migra sull'ospite secondario e alla fine di questa stagione ritorna nel Pesco.

Descrizione biologica

E' un afide eterogonico che sverna allo stadio di uovo sull'ospite primario. Esso è di colore nerastro. In primavera, al germogliamento, riprende l'attività originando 4 - 5 generazioni di fondatrici. In estate l'Afide migra sull'ospite secondario e alla fine di questa stagione ritorna nel Pesco.