Fitopatologie

Cancro della corteccia del castagno (Endothia Parasitica)

Identificazione dei sintomi

Attacca i rami, il tronco ed i polloni. Nelle parti non lignificate la malattia si manifesta con tacche di colore rossastro-bruno, al contrario nelle parti già lignificate si presentano spacchi longitudinali con la formazione di pustole do colore arancio-rossastro, costituite dai picnidi e dai periteci. Le piante colpite manifestano disseccamenti dei rami e in alcuni casi la pianta muore.

Descrizione dei danni arrecati

E' sia di tipo agronomico che di tipo biologico. Gli unici interventi chimici permessi sono disinfezioni localizzate nelle parti colpite con prodotti a base di rame. La lotta agronomica consiste: - nell'utilizzo di specie resistenti; - nell'eliminazione di parte infette. Una nuova metodologia si sta diffondendo: l'inoculo di ceppi ipovirulenti (il fenomeno della "anastomosi delle ife" consente al ceppo ipovirulento di trasmettere al ceppo virulento il "fattore di ipovirulenza"). Si è visto che questo "incrocio" determina la scomparsa del ceppo virulento e la pianta riesce a circoscrivere il cancro bloccando la malattia.

Lotta

E' sia di tipo agronomico che di tipo biologico. Gli unici interventi chimici permessi sono disinfezioni localizzate nelle parti colpite con prodotti a base di rame. La lotta agronomica consiste: - nell'utilizzo di specie resistenti; - nell'eliminazione di parte infette. Una nuova metodologia si sta diffondendo: l'inoculo di ceppi ipovirulenti (il fenomeno della "anastomosi delle ife" consente al ceppo ipovirulento di trasmettere al ceppo virulento il "fattore di ipovirulenza"). Si è visto che questo "incrocio" determina la scomparsa del ceppo virulento e la pianta riesce a circoscrivere il cancro bloccando la malattia.

Descrizione fisica

Attacca i rami, il tronco ed i polloni. Nelle parti non lignificate la malattia si manifesta con tacche di colore rossastro-bruno, al contrario nelle parti già lignificate si presentano spacchi longitudinali con la formazione di pustole di colore arancio-rossastro, costituite dai picnidi e dai periteci. Le piante colpite manifestano disseccamenti dei rami e in alcuni casi la pianta muore.

Ciclo biologico

Il patogeno inizia l'infezione penetrando da ferite. Si riproduce agamicamente mediante picno-conidi differenziati. La specie pi sensibile alla Endothia e il Castagno Americano mentre quello giapponese, coreano e cinesi ne sono resistenti.

Descrizione biologica

Il patogeno inizia l'infezione penetrando da ferite. Si riproduce agamicamente mediante picno-conidi differenziati. La specie più sensibile alla Endothia è il Castagno Americano mentre quello giapponese, coreano e cinesi ne sono resistenti.