Fitopatologie

Carie del legno (Fomes Annosus Fr. Cke.Polyporus Fomentarius Fr.Polyporus Sulphureus (bull.) Fr)

Identificazione dei sintomi

Quelli sopra elencati sono quasi tutti i funghi responsabili, in vario modo, delle Carie del legno. Questa è un processo patologico a carico dei tessuti legnosi che porta alla degenerazione e disgregazione dello xilema e all'alterazione dei tessuti. A seconda di come l'alterazione si manifesti si possono identificare alcuni tipi: Carie fibrosa, Carie lamellare, Carie spugnosa ed altre. La Carie è dovute all'attività del fungo il cui micelio si sviluppa nel legno e viene distinta in due tipi: - Carie bruna (il fungo attacca la cellulosa e il legno); - Carie bianca (il fungo attacca la lignina ed il legno). Normalmente gli organi colpiti sono il fusto e le grosse branche. Le Carie, quasi tutte, possono essere bloccate con successo se si interviene nelle prime fasi della loro formazione, purtroppo una diagnosi è molto difficoltosa perché, molto spesso, i sintomi veri e propri compaiono dopo un po' di tempo dalla formazione della malattia. I funghi inizialmente elencati anche se appartenenti, quasi tutti, allo stesso gruppo causano Carie differenti tra loro: - il POLYPORUS FORMENTARIUS colpisce sia le latifoglie che le conifere; l'attacco avviene sul fusto e sulle branche. La Carie causata è dapprima biancastra successivamente tende all'ocraceo; I carpofori sono mensoliformi. - il FOMES ANNOSUS colpisce sia le latifoglie che le conifere; l'attacco avviene nella zona del colletto e delle radici. La Carie è di tipo spugnoso-secco; Il carpoforo è costituito da grosse placche - il CORIOLUS VERSICOLOR colpisce le latifoglie. La Carie è bianca e i carpofori sono piccoli e riuniti a gruppi. - il LEPTOPORUS ADUSTUS colpisce il Pioppo nero. La Carie è brunastra e spugnosa.

Lotta

La lotta è di tipo preventivo e si avvale di tutte quelle tecniche che tengono a ridurre ed evitare gli stati di stress, ferite e patologie. Molto spesso l'origine di una Carie avviene a causa di: - una cattiva progettazione (utilizzo di piante non idonee a quel terreno);
- sesti d'impianto troppo fitti; - ristagni idrici.

Lotta

Ciclo biologico

Molti dei funghi agenti di carie sono parassiti secondari. La penetrazione avviene in corrispondenza di qualsiasi lesione e la diffusione può avvenire sia per trasmissione intercellulare sia in modo sistemico. Questi funghi si conservano nell'ambiente sia mediante i carpofori sia come fase miceliare nel legno infetto.