Fitopatologie

Marciume acquoso del pesco (Rhizopus Stolonifer)

Descrizione dei danni arrecati

I danni sono a carico di frutti maturi che vengono resi non commerciabili. La difesa è di tipo preventivo e si può attuare evitando ferite sui frutti stessi e magari ponendo i frutti a basse temperature.

Descrizione fisica

Questa malattia è data dal fungo Rhizopus stolonifer, ed attacca principalmente il pesco, dove si sviluppa a danno dei frutti. Si manifesta sui frutti inizialmente con delle tacche di colore bruno che a lungo andare diventano sempre più depresse e si estendono lungo tutto il frutto. Le stesse tacche ingranditesi, si ricoprono dapprima di una muffa biancastra che a lungo andare diventa nera.Si nota di conseguenza il rapido disfacimento dei tessuti colpiti ad opera di enzimi pectolitici prodotti dal patogeno che instaura un profondo processo di marcescenza del frutto colpito.

Descrizione biologica

Il fungo si sviluppa solo su frutti maturi dove instaura una vita da saprofita o parassita. Le spore di questo micete sono presenti in quantità elevate dappertutto e si instaurano facilmente nel frutto attraverso le ferite con uno sviluppo rapido che ha il suo optimum di temperature intorno ai 22 - 28 °C.