In Puglia, negli ultimi 5 anni si è assistito ad un fortissimo incremento dell'interesse verso l'albicocco, sia per le buone performance assicurate dalla coltivazione sulle terre rosse che poggiano su banchi di pietra calcarea fessurata, tipiche dell'altopiano delle Murge, sia per la necessità di riconvertire parte dei terreni ad uva da tavola che sta attraversando congiunture commerciali negative.
Attività ed efficacia, la caratterizzazione fitoiatrica, il ruolo della formulazione, l'impiego alla luce delle nuove normative
Le cocciniglie della Vite - Soluzioni tecniche
Nelle etichette dei fertilizzanti gli elementi nutritivi sono espressi in maniera strana. Cerchiamo di fare chiarezza e di spiegare le ragioni di tali dichiarazioni.
Facciamo un po' di chiarezza nella giungla della complicata terminologia delle sostanze pericolose.
Presentata ufficialmente la proposta della Commissione per il Regolamento che sostituirà l'attuale "2003/2003"
Presso Cantine Due Palme incontro tecnico promosso da DuPont Crop Protection per presentare novità e aggiornamenti della linea vite DuPont 2016: argomento principale della serata le soluzioni tecniche per le tignole della vite.
L’impiego dei feromoni rappresenta uno dei principi alla base delle difesa integrata contro gli insetti dannosi delle colture. Possono essere impiegati per il monitoraggio delle popolazioni, la cattura massale o per inibire gli accoppiamenti in alternativa all’utilizzo degli insetticidi.
Chi frequenta le aziende vi­ticole sente sempre me­no parlare di concima­zione, pratica colturale quasi ovunque empirica. In realtà i viticoltori con­siderano la vite una pianta poco esigente in termini di elementi minerali e in grado di trovarne in quantità sufficienti nell'humus e nella roccia madre del terreno.
Parte il Programma di sviluppo rurale nazionale strategico per l'Italia. Stanziamento di 2,2 miliardi di euro per gestione del rischio, piano irriguo e biodiversità animale.
Molto spesso si sottovaluta l'importanza della sostanza organica, ma essa, oltre all'estrema importanza come fonte di nutrienti per il sistema vegetale, ha anche un enorme ruolo come riserva di carbonio.
L'offerta di uva proveniente dall'emisfero meridionale è sempre più ricca per gli importatori olandesi. Sul mercato europeo, infatti, accanto alla Red Globe che da tempo domina gli scaffali, è disponibile una gamma varietale più ampia.
Le più recenti notizie dai mercati internazionali dell'uva da tavola
Il ministro auspica coesione per la filiera. Intanto De Castro 'anticipa' la revisione Pac: greening da ripensare. In occasione della Fieragricola di Verona agricoltori, trasformatori e istituzioni hanno dichiarato la loro unità a sostegno del settore.
La gestione dei locali e le modalità di immagazzinamento secondo la nuova normativa del Piano d'Azione Nazionale.
Le imprese agromeccaniche sono strategiche per il settore primario. E i commercianti ne devono tenere conto!
L'abbandono dei sistemi arcaici di coltiva­zione della vite ed il passaggio ad una viti­coltura intensiva e più moderna in alcune aree del Veneto corre lungo una linea tem­porale che copre poco meno di un seco­lo, dalla fine dell'Ottocento fino al secon­do dopoguerra.
La Grande Distribuzione Organizzata è un interlocutore sempre più attento ed esigente nei confronti dei suoi fornito­ri. La cantina che vuole fare business con questo canale deve soddisfare requisiti precisi e cogenti, richiesti dai retailer.
Un sostegno concreto alle imprese agricole e alle filiere, per una maggiore potenzialità di acquisto.
Se si tiene conto che le spese per la fertilizzazione incidono per circa il 10% sul totale dei costi di produzione, gli agricoltori che si incaponiscono in improbabili risparmi rischiano importanti perdite di produzione... La posizione del dealer
Un progetto per coltivare in Italia alcune piante esetiche, sempre più richieste dai consumatori
I biostimolanti saranno un importante capitolo del nuovo Regolamento Europeo sui fertilizzanti.
Molto spesso si trovano delle irregolarità nei fertilizzanti. Negli ultimi anni la situa­zione fortunatamente sta migliorando.
Impariamo a conoscere questi materiali, diversi dai fertilizzanti, che pro-muovono la crescita delle piante applicati a basse dosi
Meglio valutare la tecnologia, come fa l'Europa, o il prodotto, come gli States? Il problema è anche valorizzare e stimolare la ricerca.
I feromoni sono sostanze secrete nell'ambiente esterno da un individuo e ricevute da un secondo della medesima specie nel quale provocano una reazione specifica.
Nel 2015 è stata condotta una sperimentazione su oliveti affetti da disseccamento rapido per valutare la possibilità di contenerne la sintomatologia con prodotti aventi differenti attività (fertilizzanti, in­duttori di resistenza e agrofarmaci) abbinati alle buone pratiche agronomiche. I risultati, nonostante vadano confermati con nuo­ve sperimentazioni, evidenziano la capacità delle piante di reagi­re agli attacchi dei patogeni che non determina
In un contesto di rapido cambiamento, con clientela sempre più attenta e preparata, il dealer deve adeguare il proprio assortimento e il proprio messaggio
Venti ore di lezione per poche semplici regole che starebbero in un libretto di poche pagine. Perchè non ci si può presentare al corso da privatisti? Si chiede il nostro lettore Andrea Marciani. Troppa rigidità: "non si cava latte da una vacca morta"
Gli adempimenti vecchi e nuovi per i distributori sono stati discussi in occasione del 27° Forum di Medicina vegetale di Bari.
A partire dal 26 novembre è divenuto uno strumento fondamentale per l'attività agricola. Tutti i corsi sono disponibili sul web
Alla vigilia di Natale 2015 la manovra Finanziaria è divenuta legge con la definitiva approvazione da parte del Senato, per cui sono divenuti operativi anche gli attesi interventi per il mondo agricolo.
L'andamento stagionale piovoso ha danneggiato le produzioni. E in taluni ambienti i suoli saturi d'acqua hanno reso difficile la difesa fitosanitaria.
Il miglioramento dell’efficienza dei fertilizzanti fosfatici, che in molte situazioni pedoambientali non supera il 15-25%, può essere raggiunto producendo fertilizzanti in grado di mantenere nel terreno l’elemento in forma assimilabile per le piante, limitando così i fenomeni di lisciviazione e di insolubilizzazione.
Nella regione di Murcia sono disponibili nuove varietà senza semi che andranno ad espandere i programmi di produzione e di commercializzazione dell'uva da tavola spagnola.
Durante la stagione appena giunta al termine, nelle principali zone di produzione di uva da tavola si sono verificati fenomeni di cracking (o spacco) sugli acini.
Negli anni i concetti di sostenibilità e sviluppo sostenibile sono diventati sempre più importanti a tal punto da rivestire un ruolo chiave per l'evoluzione del settore agricolo.
Il metodo di produzione biologico si sforza di interferire il meno possibile con l’equilibrio naturale, assicurando al tempo stesso la produzione di alimenti di alta qualità.
Da oggi potete prenotare il nuovo PREV-AM PLUS, insetticida-fungicida polivalente & multi colture, CONSENTITO IN AGRICOLTURA BIOLOGICA
Nessuna nuova registrazione, ma nemmeno revoche. Gli unici nuovi vincoli riguardano il dosaggio di alcuni erbicidi. Il pre-emergenza è indispensabile
È ancora troppo elevata la quantità di nutritivi che le piante non riescono a utilizzare. Vediamo come fornire gli elementi necessari
I rivenditori devono mantenersi aggiornati sui parassiti di recente introduzione così da consigliare la strategia di prevenzione o di lotta più efficace.
Sperimentazione e trasferimento dell'innovazione rappresentano ii cardine dello sviluppo. Ecco cosa si sta facendo per migliorare i prodotti.
Amylo-X®, Naturalis®, Rapax®, Eco-Trap e quattro diffusori per la confusione sessuale. Queste le ultime novità proposte dalla Divisione di Cbc Europe.
I regolatori di crescita agiscono disturbando i processi metabolici. In questo modo gli insetti non riescono a svilupparsi correttamente.
Molte sono le nuove avversità parassitarie che arrivano ogni anno in Italia. È necessario rimanere sempre aggiornati, per consigliare bene la clientela.
Ecco come intervenire per far fronte agli attacchi dei parassiti. I principali prodotti disponibili e il metodo d'impiego.
Con la globalizzazione, l'arrivo di nuovi parassiti in Italia sarà sempre più frequente. Un buon rivenditore deve mantenersi aggiornato, sia per consigliare al meglio la clientela, sia per segnalare i casi sospetti al Sfr
La disponibilità passa dal 30 al 90%, assicurando alla pianta la nutrizione per tutto il ciclo produttivo. Da Timac una molecola facilmente assimilabile.
Fra le nuove specie di parassiti, alcuni costituiscono un vero e proprio flagello. Ecco perché il rivenditore deve essere a conoscenza di queste emergenze, per aiutare l'hobbista a debellarle. di Roberto Clementi
Le strategie devono tener conto della forte variabilità climatica degli ultimi anni. Concimazione in pre-semina (o alla semina) sempre più determinantedi Valerio Bucci
Diffusori per il controllo di Planococcus ficus su vite, Puffer® LB contro lepidotteri dannosi come Lobesia botrana. di Giuseppe Francesco Sportelli
Eradicati i frutteti non economici, più che improduttivi, ciò che rimane deve vegetare e produrre al meglio grazie a una difesa antiparassitaria ad hoc. di Claudio Lugaresi
Le misure di lotta che possono essere adottate per proteggere le colture orticole della stagione più fredda. Dal cavolo alla carota, che cosa fare.
Sono attivi e disponibili i corsi di formazione per rivenditori, agricoltori e consulenti dei prodotti fitosanitari. Possono essere seguiti direttamente da casa.
Ogni anno arrivano nuovi parassiti animali che poi si diffondono a macchia d'olio. Il rivenditore deve saperli riconoscere per consigliare alla clientela il rimedio o gli interventi di prevenzione.
Con la fioritura tornano le fitopatie. In risposta ecco la difesa che deve proteggere la produzione senza danneggiare gli "insetti amici"di Claudio Lugaresi
Crescono i parassiti in virtù della globalizzazione delle merci. Saperli riconoscere, e poter consigliare ai vostri clienti il rimedio più adatto, vale la fidelizzazione per il punto vendita.di Roberto Clementi
Il commerciante deve verificare che l'acquirente sia qualificato per comprare i prodotti. Cosa dice il Pan. Alcune indicazioni operative di Vittorio Picchiati Direttore Compag
In tutti i paesi del mondo, profonde trasformazioni in campo tecnologico, economico e sociale hanno determinato nuovi scenari ai quali gli agricoltori cercano di adeguarsi. L’esigenza della modernizzazione è avvertita anche dagli olivicoltori. Ad essi è diretto questo libro del COI, dal titolo «Tecniche di produzione in olivicoltura», elaborato da un gruppo di esperti in olivicoltura provenienti da paesi membri dell’Organizzazione.
Trattamento contro la seconda generazione LOBESIA BOTRANA (TIGNOLETTA DELL'UVA)
L’Italia è al primo posto nel mondo nella produzione di pere. Dopo il ridimensionamento degli anni ‘70-‘80, la coltura è nuovamente in espansione grazie soprattutto alla diffusione dell’ Abate Fetel, che sta ricevendo il consenso dei consumatori di tutta Europa (ma anche di altri continenti), una varietà che sembra aver trovato nella pianura Padana il miglior ambiente di produzione.
La resistenza di una popolazione di insetti ad un prodotto fitosanitario si manifesta con la sopravvivenza al trattamento di una parte più o meno consistente di individui. Questo si verifica perché il prodotto utilizzato sopprime gli individui sensibili all’azione tossica di quella sostanza attiva ma non quelli che portano i geni della resistenza.
Puffer è un dispositivo in materiale plastico predisposto per contenere una serie di batterie sostituibili e un barattolo contenente il feromone in formulazione aerosol. All’interno contiene un meccanismo elettronico temporizzato in grado di rilasciare il feromone in dosi e tempi prestabiliti.
Planococcus ficus è decisamente degno di considerazione, viste le sue caratteristiche biologiche e comportamentali, strettamente connesse con una reale e temuta dannosità su uva da vino e, in special modo, da tavola.
Nome comune: Verticillium dahliae Famiglia: Mucedinacee Genere: Verticillium Specie: dahliae
Drosophila suzukii Matsumura, moscerino dei piccoli frutti, è un parassita polifago appartenente alla famiglia Drosophilidae sub-genere Sophophora. Originario del sud-est asiatico (India, Cina e Bangladesh) recentemente introdotto negli Stati Uniti (2008) ed in Italia (2009). Inserito nella Lista A2 dell’ EPPO.. Nella regione Veneto è stato riscontrato per la prima volta nel 2010.
Questo insetto è stato spesso considerato una specie di modesta importanza. Nel litorale tosco-laziale, invece, può arrecare danni e va accuratamente monitorato.
Gli agricoltori hanno un’alternativa a pesticidi, erbicidi e concimi chimici di sintesi: l’agricoltura biologica, che non inquina ed è la vera agricoltura per la salute. Riportiamo qui di seguito alcuni “punti” su cui si fonda l’agricoltura biologica.
La muffa grigia della vite è causata da un fungo ascomicete, Botrytis cinerea Pers.:Fr., che può attaccare numerose altre specie vegetali (più di 200) ed è presente in tutto il mondo. Per questo motivo è spesso descritto come polifago ed ubiquitario. B. cinerea possiede un comportamento necrotrofo (letteralmente “che si nutre di sostanza morta”), cioè non necessità di tessuti vivi della pianta per sopravvivere.
ANTIPARASSITARI – PRODOTTI FITOSANITARI DI CUI ALL’ARTICOLO 5, PARAGRAFO 1 Reg. CE 889/08
Eseguire un buon piano di fertilizzazione dovrebbe essere un obiettivo fondamentale per ogni agricoltore soprattutto se biologico. L’attività di un’azienda biologica non può prescindere dall’aumento o dal mantenimento della fertilità della terra, che resta il pilastro fondamentale su cui si basa il sistema di produzione biologico.
Concimi, ammendanti e nutrienti di cui all'articolo 3, paragrafo 1, e all'articolo 6 quinquies, paragrafo 2
In molte zone viticole della penisola (Lombardia, Veneto, Toscana, Piemonte, Emilia-Romagna) vengono segnalati da qualche anno e su diversi vitigni (Barbera, Chardonnay, Merlot, Sangiovese, Trebbiano, Moscato, Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling, ecc.) dei danni ai grappoli dovuti al cosiddetto “Marciume acido” dell’uva
Da oltre 20 anni la SKL fertilizzanti è concentrata nello sviluppo pionieristico di fertilizzanti speciali ad alto contenuto tecnologico adatti a risolvere molteplici problematiche di natura nutrizionale e fitopatologica che affliggono le colture del mediterraneo. L’impegno costante che SKL fertilizzanti ha profuso nelle sue ricerche scientifiche e la grande conoscenza della fisiologia vegetale hanno permesso lo sviluppo di una gamma di prodotti
Questi Principi sono le radici a partire dalle quali cresce e si sviluppa l’Agricoltura Biologica. Essi esprimono il contributo che l’Agricoltura Biologica può apportare al mondo ed esprimono una visione per migliorare tutta l’agricoltura nel contesto internazionale. L’agricoltura è una delle attività umane più basilari, perché tutte le persone devono nutrirsi ogni giorno.
La Peronospora è una delle più gravi patologie della vite europea (Vitis Vinifera). Fu segnalata per la prima volta in Europa nel 1878, dove probabilmente fu importata dall'America attraverso il materiale di propagazione resistente alla fillossera. Plasmopara viticola, l'oomicete agente causale della malattia, penetra nei tessuti dell'ospite attraverso le aperture stomatiche e colpisce quindi tutti gli organi erbacei della vite su cui presenti gl