La disponibilità passa dal 30 al 90%, assicurando alla pianta la nutrizione per tutto il ciclo produttivo. Da Timac una molecola facilmente assimilabile.
Fra le nuove specie di parassiti, alcuni costituiscono un vero e proprio flagello. Ecco perché il rivenditore deve essere a conoscenza di queste emergenze, per aiutare l'hobbista a debellarle. di Roberto Clementi
Le strategie devono tener conto della forte variabilità climatica degli ultimi anni. Concimazione in pre-semina (o alla semina) sempre più determinantedi Valerio Bucci
Diffusori per il controllo di Planococcus ficus su vite, Puffer® LB contro lepidotteri dannosi come Lobesia botrana. di Giuseppe Francesco Sportelli
Eradicati i frutteti non economici, più che improduttivi, ciò che rimane deve vegetare e produrre al meglio grazie a una difesa antiparassitaria ad hoc. di Claudio Lugaresi
Le misure di lotta che possono essere adottate per proteggere le colture orticole della stagione più fredda. Dal cavolo alla carota, che cosa fare.
Sono attivi e disponibili i corsi di formazione per rivenditori, agricoltori e consulenti dei prodotti fitosanitari. Possono essere seguiti direttamente da casa.
Ogni anno arrivano nuovi parassiti animali che poi si diffondono a macchia d'olio. Il rivenditore deve saperli riconoscere per consigliare alla clientela il rimedio o gli interventi di prevenzione.
Con la fioritura tornano le fitopatie. In risposta ecco la difesa che deve proteggere la produzione senza danneggiare gli "insetti amici"di Claudio Lugaresi
Crescono i parassiti in virtù della globalizzazione delle merci. Saperli riconoscere, e poter consigliare ai vostri clienti il rimedio più adatto, vale la fidelizzazione per il punto vendita.di Roberto Clementi
Il commerciante deve verificare che l'acquirente sia qualificato per comprare i prodotti. Cosa dice il Pan. Alcune indicazioni operative di Vittorio Picchiati Direttore Compag
In tutti i paesi del mondo, profonde trasformazioni in campo tecnologico, economico e sociale hanno determinato nuovi scenari ai quali gli agricoltori cercano di adeguarsi. L’esigenza della modernizzazione è avvertita anche dagli olivicoltori. Ad essi è diretto questo libro del COI, dal titolo «Tecniche di produzione in olivicoltura», elaborato da un gruppo di esperti in olivicoltura provenienti da paesi membri dell’Organizzazione.
Trattamento contro la seconda generazione LOBESIA BOTRANA (TIGNOLETTA DELL'UVA)
L’Italia è al primo posto nel mondo nella produzione di pere. Dopo il ridimensionamento degli anni ‘70-‘80, la coltura è nuovamente in espansione grazie soprattutto alla diffusione dell’ Abate Fetel, che sta ricevendo il consenso dei consumatori di tutta Europa (ma anche di altri continenti), una varietà che sembra aver trovato nella pianura Padana il miglior ambiente di produzione.
La resistenza di una popolazione di insetti ad un prodotto fitosanitario si manifesta con la sopravvivenza al trattamento di una parte più o meno consistente di individui. Questo si verifica perché il prodotto utilizzato sopprime gli individui sensibili all’azione tossica di quella sostanza attiva ma non quelli che portano i geni della resistenza.