APHIDIUS ERVI

Aphidius ervi è un icneumonide parassitoide di afidi, in particolare macrosiphum euphorbiae e Aulacorthum solani.
Gli afidi parassitizzati si gonfiano e induriscono in una 'mummia' coriacea di colore grigio o marrone. L'adulto di icneumonide (di colore nero e lungo 4-5 mm) emerge poi dalla parte posteriore della 'mummia' attraverso un foro rotondo.
L'efficacia di questo ausiliare è migliore se abituato a riconoscere l'odore della coltura e degli afidi prima dell'introduzione. Questo si può ottenere operando come segue:
  • introdurre alcune foglie (meglio se con afidi) in un secchio;
  • inserire nel secchio il flacone e aprirlo;
  • chiudere immediatamente il secchio e lasciare chiuso per circa 30 minuti (non tenere sotto il sole diretto).
  • una volta aperto il secchio i parassitoidi andranno direttamente alla ricerca della loro preda nella coltura.
L'utilizzo di questo ausiliare è indicato specialmente quando l'infestazione di afidi è agli inizi.