DIMOSSISTROBINA

LIMITI MASSIMI DI RESIDUI (mg/Kg = ppm)
- Regolamento (UE) n.
897/2012 della Commissione del 1° ottobre 2012:Frutta0,01*
Ortaggi0,01*
Legumi da granella0,01*
Semi di girasole0,3
Semi di colza, semi di senape0,05
Altri semi oleaginosi, frutti oleaginosi0,01*
Orzo, frumento0,1
Segale0,08
Altri cereali0,01*
Tè, caffè, infusioni di erbe e cacao0,01*
Luppolo0,01*
Spezie0,01*
Piante da zucchero0,01*
Note:
(*) Indica il limite inferiore di determinazione analitica
REVISIONE EUROPEA
Sostanza attiva approvata a norma del regolamento (CE) n. 1107/2009 con la seguente disposizione specifica (Parte A): "Possono essere autorizzati solo gli usi come fungicida."
Riferimenti normativi:
- Direttiva 2006/75/CE della Commissione dell'11 settembre 2006 che modifica la direttiva 91/414/CEE del Consiglio con l'iscrizione della sostanza attiva dimossistrobina.
- Decreto 13 Giugno 2007 (GU n. 204 del 3-9-2007) Inclusione della sostanza attiva dimossistrobina nell'allegato I del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 194, in attuazione della direttiva 2006/75/CE della Commissione dell'11 settembre 2006.
- Regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 della Commissione del 25 maggio 2011 recante disposizioni di attuazione del regolamento (CE) n. 1107/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l'elenco delle sostanze attive approvate
- Regolamento di esecuzione (UE) n. 1136/2013 della Commissione del 12 novembre 2013 che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 per quanto riguarda la proroga dei periodi di approvazione delle sostanze attive clothianidin, dimossistrobina, oxamil e petoxamide