FLUOPYRAM

IMPIEGHI AUTORIZZATI E INTERVALLO DI SICUREZZA (gg.)
Si riporta di seguito il riepilogo degli impieghi autorizzati e degli intervalli di sicurezza (min/max) di questa sostanza attiva così come risultano dalle etichette dei prodotti fitosanitari che la contengono da sola o in miscela con altre sostanze attive.
Vite ad uva da tavola3
Vite ad uva da vino14/21
Melo, pero14
Pesco, nettarino, albicocco, ciliegio3
Cetriolo, cetriolino, zucchino1/3 (serra)
Pomodoro, melanzana, peperone, melone, cocomero, zucca3 (serra)
Carciofo7 (pieno campo)
Asparago-- (solo dopo la raccolta dei turioni)
LIMITI MASSIMI DI RESIDUI (mg/kg)
  • Regolamento (UE) 2015/1101 della Commissione dell'8 luglio 2015:
Agrumi0,01*
Frutta a guscio (escluse noci di cocco)0,05
Noci di cocco0,04
Mele0,6
Altre pomacee, prugne0,5
Albicocche0,7
Pesche, ciliege, uve da tavola e da vino1,5
Fragole2
Frutti di piante arbustive, altra piccola frutta e bacche3
Banane0,8
Altra frutta0,01*
Ortaggi a radice e tubero (escluse carote)0,3
Carote0,4
Cipolline2
Pomodori, melanzane0,9
Peperoni0,8
Okra, gombo0,01*
Cucurbitacee con buccia commestibile0,5
Cucurbitacee con buccia non commestibile0,4
Cavoli a infiorescenza, cavoletti di Bruxelles0,2
Cavoli cappucci0,3
Cavoli cinesi0,7
Lattughe ed altre insalate comprese le brassicacee (esclusa la scarola)15
Scarola1,5
Foglie di vite0,01*
Cicoria Witloof/cicoria belga0,15
Spinaci0,2
Fagioli freschi (con baccello)0,9
Fagioli freschi (senza baccello), piselli freschi (senza baccello)0,15
Piselli freschi (con baccello)0,4
Asparagi, rabarbaro, cuori di bambù, cuori di palma0,01*
Carciofi0,5
Porri0,7
Funghi, alghe e organismi procarioti0,01*
Altri ortaggi0,1 (+)
Legumi da granella0,4
Semi di lino, semi di papavero, semi di senape, semi di camelina/dorella0,3
Semi di arachide0,03
Semi di colza0,6
Semi di soia0,2
Altri semi oleaginosi0,1 (+)
Frutti oleaginosi0,01*
Mais0,02
Riso0,01*
Segale, frumento0,8
Sorgo1,5
Altri cereali0,1 (+)
Tè, caffè, cacao, carruba0,01*
Infusioni di erbe (radici)2,5
Altre infusioni di erbe0,1 (+)
Luppolo3
Spezie (semi), carvi0,1 (+)
Spezie (da radici e rizomi escluso barbaforte/rafano/cren)0,3
Barbaforte/rafano/cren0,3 (++)
Altre spezie0,01*
Canna da zucchero0,01*
Altre piante da zucchero0,1 (+)
Note:
Fluopyram - codice 1000000: somma di fluopyram e fluopyram-benzammide (M25) espresso come fluopyram
(*) L' Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato la mancanza di alcune informazioni relative alle sperimentazioni sui residui. Al momento del riesame degli LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se tali informazioni saranno presentate entro il 19 ottobre 2015, o, qualora tali informazioni non siano presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.
(++) Il livello massimo di residui applicabile al barbaforte o cren (Armoracia rusticana) nel gruppo delle spezie (codice 0840040) è quello fissato per il barbaforte o cren (Armoracia rusticana) nella categoria degli ortaggi, gruppo degli ortaggi a radice e tubero (codice
0213040), tenendo conto delle variazioni del tenore di residui conseguenti alla trasformazione (essiccatura) a norma dell'articolo 20, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 396/2005.
(*) Indica il limite inferiore di determinazione analitica
REVISIONE EUROPEA
Sostanza attiva approvata a norma del regolamento (CE) n. 1107/2009.
Riferimenti normativi:
  • Regolamento di esecuzione (UE) n. 802/2013 della Commissione del 22 agosto 2013 che approva la sostanza attiva fluopyram a norma del regolamento (CE) n. 1107/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo all’immissione sul mercato dei prodotti fitosanitari e che modifica l’allegato del regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 della Commissione
  • Decreto 9 maggio 2014 (GU n. 123 del 29-5-2014) Ri-registrazione provvisoria dei prodotti fitosanitari a base della sostanza attiva fl uopyram approvata con regolamento (UE) n. 802/2013 della Commissione, in conformità al regolamento (CE) n. 1107/2009 e recante modifi ca dell’allegato del regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011.
CAMPO DI IMPIEGO
Formulato da solo è indicato per la difesa della vite come fungicida e su orticole (cuccurbitacee e solanacee) come nematocida e fungicida in serra.
Formulato in miscela con tebuconazolo risulta autorizzato su vite ad uva da vino, melo, pero, pesco, nettarino, albicocco, ciliegio e asparago.
Formulato in miscela con triadimenol risullta autorizzato su solanacee e cucurbitacee in serra (pomodoro, melanzana, peperone, cetriolo, zucchino, melone cocomero, zucca) e carciofo in pieno campo.
SPETTRO D'AZIONE
Muffa grigia (Botrytis cinerea), oidi, nematodi galligeni (Meloidogyne incognita, Meloidogyne javanica, Meloidogyne hapla).
FORMULAZIONI
Sospensione concentrata
MODALITA' E DOSI DI IMPIEGO
Modalità e dosi di impiego riferite a prodotti al 41,55% (500 g/l) di s.a. sottto forma di sospensione concentrata.
  • Vite
Contro Muffa grigia (Botrytis cinerea) intervenire preventivamente alla dose di 0,5 l/ha (50 ml/hl) agli stadi di prechiusura del grappolo e dall'invaiatura alla raccolta.
Numero massimo di trattamenti per anno: 2.
Modlaità e dosi di impiego riferite a prodotti al 34,5% di s.a. (400 g/l) sotto forma di sospensione concentrata.
Il prodotto ha un'azione nematocida e fungicida per il controllo dei nematodi galligeni, cisticoli, migratori e di alcune malattie fungine come qui di seguito specificato:
  • Pomodoro, melanzana, peperone, cetriolo, cetriolino, zucchino, melone, cocomero, zucca (in serra).
Trattare il terreno tramite irrigazione a goccia con manichetta forata, per il controllo dei nematodi galligeni (Meloidogyne incognita, Meloidogyne javanica, Meloidogyne hapla), secondo i tempi e le modalità illustrate nella tabella sotto riportata. Il prodotto così applicato manifesta anche proprietà fungicide, risultando efficace nei confronti degli oidi di solanacee e cucurbitacee (Leveillula taurica, Erysiphe cichoracearum, Sphaerotheca fuliginea). Contro i patogeni fungini, disponendo di una protezione variabile da 30 a 60 giorni dall’applicazione, si raccomanda di effettuare un’adeguata protezione fogliare in funzione della gravità di attacco, intervenendo preventivamente con prodotti fungicidi caratterizzati da meccanismo di azione diverso da quello del gruppo degli inibitori della succinato deidrogenasi (SDHI).
(R) La definizione di residui è diversa per le seguenti combinazioni di antiparassitari e numeri di codice:
Fluopyram - codice 1000000: somma di fluopyram e fluopyram-benzamide (M25) espressa in fluopyram.