LECANICILLIUM MUSCARIUM

IMPIEGHI AUTORIZZATI E INTERVALLI DI SICUREZZA (gg.)
Pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo, cocomero, melone, zucchino, fragola, fagiolo, fagiolino, latttuga, cipolla, porro3
Rosa e altre colture floricole e ornamentali--
Note: impiego in ambiente protetto (serra o tunnel).
AGRICOLTURA BIOLOGICA
Microrganismi: sostanza attive utilizzabili in agricoltura biologica a norma del regolamento (CEE) n. 2092/91 poi abrogato e sostituito dal regolamento (CE) n. 834/2007 del 28 giugno 2007 che ne ha confermato l'uso in agricoltura biologica (vedi allegato II del regolamento (CE) n. 889/2008 poi modificato con regolamento n. 354/2014 dell'8 aprile 2014).
Descrizione, requisiti di composizione, condizioni per l'uso: Prodotti specificati nell'allegato del regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 della Commissione non provenienti da OGM.
REVISIONE EUROPEA
  • Direttiva 2008/113/CE della Commissione dell'8 dicembre 2008 recante modifica della direttiva 91/414/CEE del Consiglio per includervi alcuni microorganismi come sostanze attive
  • Decreto 22 aprile 2009 (GU n. 146 del 26-6-2009) Inclusione di alcuni microrganismi nell'allegato I del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 194, in attuazione della direttiva 2008/113/CE dell'8 dicembre 2008 della Commissione. (09A07208)
CAMPO DI IMPIEGO
Insetticida microbiologico per la difesa delle seguenti colture allevate in ambiente protetto (serra o tunnel): pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo, cocomero, melone, zucchino, fragola, fagiolo, fagiolino, latttuga, cipolla, porro, rosa e altre colture floricole e ornamentali.
SPETTRO D'AZIONE
Particolarmente efficace contro le forme giovanili degli insetti Emitteri Omotteri Aleurodidi comunemente chiamati "mosche bianche" (Trialeurodes vaporariorum, Bemisa tabaci) e Tisanotteri tripidi (Heliothrips haemorroidalis, Thrips tabaci, Frankliniella occidentalis).
MODO D'AZIONE
Dopo il trattamento le spore di Lecanicillium muscarium Ve6 contenute nel prodotto germinano e crescono emettando filamenti (detti ife) che penetrano nelle cavità interne del corpo dellee forme giovanili degli insetti (neanidi), dove proliferano distruggendone i tessuti. Il fungo poi continua a crescere emergendo all'esterno attraveerso la cuticola che ricopre il corpo dell'insetto e producendo a sua volta spore che diffondono l'infezione ad altre forme giovanili di insetti Aleurodidi o Tripidi vicini. In presenza di idonee condizion ambientali la morte dei parassiti si raggiunge in circa 7-10 giorni.
L'efficacia del prodottto dipende dal verificarsi durante e dopo il tattamento di condizioni di teemperatura ed umidità relativa favorevoli allo sviluppo del fungo Lecanicillium muscarium Ve6 in esso contenuto. Tali condizioni si riscontrano con facilità in ambientee protetto che quindi è il più favorevole perchè il prodottto esplichi la sua azione. Il Lecanicillium muscarium Ve6 richiede infatti le seguenti condizioni per svilupparsi: umidità relativa almeno 80% e temperatura compresa tra 18° e 30°C.
FORMULAZIONI
Polvere bagnabile
MODALITA' DI IMPIEGO
Prodotti contenenti LECANICILLIUM MUSCARIUM