FORCHLORFENURON

IMPIEGHI AUTORIZZATI E INTERVALLO DI SICUREZZA (gg.)
Si riporta di seguito il riepilogo degli impieghi autorizzati e degli intervalli di sicurezza (min/max) di questa sostanza attiva così come risultano dalle etichette dei prodotti fitosanitari che la contengono da sola o in miscela con altre sostanze attive.
Actinida, vite ad uva da tavola50
LIMITI MASSIMI DI RESIDUI (mg/Kg = ppm)
  • Regolamento (UE) n. 398/2014 della Commissione del 22 aprile 2014:
Frutta (escLusa frutta a guscio)0,01*
Frutta a guscio0,02*
Ortaggi (escluse erbe aromatiche)0,01*
Erbe aromatiche0,02*
Legumi da granella0,02*
Semi e frutti oleaginosi0,02*
Cereali0,02*
Tè, caffè, infusioni di erbe e cacao0,05*
Luppolo0,05*
Spezie (escluso barbaforte o cren)0,05*
Barbaforte o cren0,01* (+)
Piante da zucchero0,01*
Note:
(+) Il livello massimo di residui applicabile al barbaforte o cren (Armoracia rusticana) nel gruppo delle spezie (codice 0840040) è quello fissato per il barbaforte o cren (Armoracia rusticana) nella categoria degli ortaggi, gruppo degli ortaggi a radice e tubero (codice 0213040), tenendo conto delle variazioni del tenore di residui conseguenti alla trasformazione (essiccatura) a norma dell'articolo 20, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 396/2005.
Il regolamento (CE) n. 396/2005 nella sua forma precedente alle modifiche introdotte dal presente regolamento continuerà ad applicarsi ai prodotti ottenuti in conformità alle norme vigenti prima del 13 novembre 2014: in e su tutti i prodotti.
(*) Indica il limite inferiore di determinazione analitica
REVISIONE EUROPEA
Sostanza attiva approvata, a norma del regolamento (CE) n. 1107/2009, con la seguente disposizione specifica (Parte A): "Possono essere autorizzate solo le utilizzazioni come fitoregolatore."
Riferimenti normativi:
  • Direttiva 2006/10/CE della Commissione del 27 gennaio 2006 che modifica la direttiva 91/414/CEE del Consiglio con l'iscrizione delle sostanze attive forchlorfenuron e indoxacarb
  • Decreto 8 maggio 2006 (GU n. 170 del 24-7-2006) Inclusione delle sostanze attive «forchlorfenuron» e «indoxacarb», nell'allegato I del decreto legislativo 17 marzo 1995, n 194, in attuazione della direttiva 2006/10/CE della Commissione del 27 gennaio 2006.
  • Regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 della Commissione del 25 maggio 2011 recante disposizioni di attuazione del regolamento (CE) n. 1107/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l'elenco delle sostanze attive approvate
  • Regolamento di esecuzione (UE) n. 533/2013 della Commissione del 10 giugno 2013 che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 per quanto riguarda la proroga dei periodi di approvazione delle sostanze attive 1-metil-ciclopropene, clorotalonil, clorotoluron, cipermetrina, daminozide, forchlorfenuron, indoxacarb, tiofanato metile e tribenuron
ALTRE DISPOSIZONI
  • Con Decreto 2 ottobre 2006 è stata autorizzata l'immissione in commercio del prodotto Sitofex (reg. n. 12828) come regolatore di crescita per la calibratura del frutto di actinidia, con intervallo di sicurezza di 60 giorni. Per la sostanza attiva forchlorfenuron, sono inoltre approvati i seguenti limiti massimi di residui, che saranno inseriti nel provvedimento di aggiornamento del decreto ministeriale 27 agosto 2004: actinidia: 0,05 mg/kg. Con successivo decreto dirigenziale del 22.4.2009 l'intervallo di sicurezza del prodotto Sitofex su actinidia è stato portato a 50 giorni.
  • Con Decreto dirigenziale del 16 gennaio 2012 il prodotto Sitofex ha ottenuto l'estensione di impiego su uva da tavola con intervallo di sicurezza di 50 giorni.
CAMPO DI IMPIEGO
Regolatore di crescita per kiwi e uva da tavola.
MODO D'AZIONE
Regolatore di crescita appartenente al gruppo delle citochinine capace di incrementare le dimensioni del kiwi e degli acini dell'uva conservando tutte le loro caratteristiche qualitative.
Svolge un'azione citotropica e agisce aumentando il numero delle cellule e la loro dimensione. Non esplica azione sistemica e deve essere quindi applicato direttamente sui frutti. Il trattamento localizzato solo sui frutticini ed il trattamento generalizzato su frutticini e foglie sono equivalenti nell'efficacia.
FORMULAZIONI
Concentrato emulsionabile
MODALITA' DI IMPIEGO
Modalità e dosi di impiego riferite a prodotti allo 0,92 % (7,5 g/l) di p.a. sotto forma di concentrato emulsionabile. Evitare il trattamento nelle ore più calde. Evitare l'applicazione con pericolo di pioggia imminente. Non miscelare con altri prodotti. Evitare ruscellamento e gocciolamento sulle parti trattate.
Indicazioni d'uso:
Applicare il prodotto in un solo trattamento avendo cura di bagnare in maniera uniforme tutti i frutti/grappoli (dimensione delle gocce 100-200 µm).
  • Applicazione su actinidia
Periodo applicativo: circa 3 settimane dopo la piena fioritura (su frutti con dimensione simili a una noce)
Dosi: consultare l'etichetta.
Al fine di ottenere il massimo risultato è importante adeguare il carico dei frutti, la nutrizione e l'irrigaizone delle piante. Per evitare forme non regolarri dei frutti di kiwi, il prodotto deve essere applicato esclusivamente su frutti bene impollinati e non prima di 3 settimane dopo la piena fioritura.
  • Applicazione su uva da tavola
Periodo applicativo: varietà Italia: acini 10-12 cm; tutte le altre varietà: acini 6-8 cm.
Dosi: consultare l'etichetta
Per evitare l'accentuarsi dell'indesiderato fenomeno dell'acineellatura, effettuare il trrattamento non prima dela completa cascola naturale degli acini non allegati. Prima di tattare con il prodotto, se necessario, ridurre il numero di acini/grappolo ed adeguare la nutrizionee e l'irrrigaizone delle piante. L'apppliczione del prodotto su uva da tavola può indrurre leggeri ritardi di colorazione e/o di maturazione del grappolo.
ISTRUZIONI DI PRONTO SOCCORSO
  • Contaminazione: Interrompere il lavoro e togliersi immediatamente gli indumenti contaminati. Lavare le parti corporee esposte. In caso di malore consultare un medico.
  • Inalazione: Respirare aria fresca. In casi gravi consultare un medico.
  • Contatto con la pelle: Togliersi immediatamente gli indumenti contaminati Lavarsi immediatamente con sapone e abbondante acqua.
  • Contatto con gli occhi: Tenere gli occhi aperti e sciacquare accuratamente.
  • Ingerimento: Sciacquare la bocca. Bere 1-2 bicchieri di acqua. Consultare un medico e richiedere, se necessario, assistenza medica immediatamente. Non indurre il vomito.
Prodotti contenenti FORCHLORFENURON